La certificazione CAPM®

La certificazione CAPM (Certified Associate in Project Management) è stata introdotta nel gennaio 2002 ed è stata ristrutturata nel dicembre 2004 per distinguerla più nettamente dalla certificazione PMP.

Ci sono attualmente 29273 CAPM in tutto il mondo (31 agosto 2015). In Italia i CAPM sono solo 484.

Per un giovane laureato quindi si tratta di un titolo veramente esclusivo ottenibile con uno sforzo modesto.

A chi si rivolge

La certificazione CAPM può essere utile a:

  • Junior Project Manager che non hanno ancora l’esperienza necessaria per accedere alla certificazione PMP ma vogliono consolidare la loro capacità professionali e documentare la loro competenza nel Project Management.
  • Neo laureati o diplomati che intendono specializzarsi nel Project Management e puntano a fare esperienza in team di progetto.
  • Certificare le conoscenze di coloro che, pur non ricoprendo il ruolo di project manager, operano a supporto del project management aziendale (assistenti ai project manager, planner, personale del Project Office, ecc..).

Requisiti

Per ottenere la certificazione CAPM, ogni candidato deve soddisfare uno solo dei requisiti stabiliti dal PMI ( esperienza oppure formazione ) e deve dimostrare un accettabile livello di conoscenza sul PM comprovato dall’esame di certificazione.

L’esperienza richiesta per la certificazione CAPM non dipende dal titolo di studio (è sufficiente il diploma per essere ammessi all’esame e la laurea non da alcun vantaggio). Occorre dimostrare un minimo di 1.500 ore di esperienza maturate all’interno dei 5 gruppi di processi del Project Management (Avvio, Pianificazione, Esecuzione, Monitoraggio/Controllo e Chiusura)

La formazione richiesta per accedere all’esame CAPM e di 23 ore sulle tematiche del project management, ottenibili frequentando corsi erogati da società o organizzazioni accreditate dal PMI (Registered Education Provider) o equivalenti come PMP-Online.

Come funziona l'esame CAPM

L'esame è completamente computer-based e funziona così:

  • inizia con una fase di auto apprendimento all’utilizzo del programma (tempo massimo 15 minuti)
  • poi si passa all’esame vero e proprio che consiste in 150 domande a risposta multipla (4 risposte)
  • una sola risposta è quella giusta e vale un punto, le risposte sbagliate valgono zero punti
  • il tempo massimo a disposizione per rispondere alle 150 domande è di 3 ore
  • le domande senza risposta contano come sbagliate
  • 15 domande su 150 non contano per l’esame ma servono al PMI per fini statistici (queste 15 domande non possono ovviamente essere identificate dal candidato)
  • per passare l’esame bisogna rispondere esattamente a circa 86 domande su 135
  • le domande riguardano i seguenti capitoli del PMBOK e sono distribuite come segue
    • Capitoli 1-3 - 15%
    • Capitolo 4 - 12%
    • Capitolo 5 - 11%
    • Capitolo 6 - 12%
    • Capitolo 7 - 7%
    • Capitolo 8 - 6%
    • Capitolo 9 - 8%
    • Capitolo 10 - 6%
    • Capitolo 11 - 9%
    • Capitolo 12 - 7%
    • Capitolo 13 - 7%
  • l'esame si può sostenere in italiano in tutti i centri Prometric del mondo. In Italia ce ne sono tanti, non tutti ben organizzati. Per cercare quello più vicino leggere questo documento

  • al termine dell'esame il candidato viene informato immediatamente del risultato
  • la certificazione viene invece spedita dopo qualche giorno
  • in caso di esito positivo il candidato acquisisce il titolo di CAPM (Certified Associate in Project Management)

Quanto costa l'esame CAPM

Il costo per sostenere l’esame CAPM è di 225$ per i soci del PMI e 300$ per gli altri. Nel caso in cui l'esame non avesse esito positivo, è possibile rifarlo due volte nell'anno di validità della lettera di elegibilità, al costo di 150$ per i soci del PMI e di 200$ per gli altri. Non conviene associarsi perché il costo dell'associazione (139$) è superiore allo sconto riservato ai soci (75$).

Come si mantiene la certificazione CAPM

La certificazione CAPM è valida per 5 anni e non necessita di essere mantenuta con gli stessi metodi della certificazione PMP. Pertanto si prevede che alla scadenza dei 5 anni il candidato sostenga di nuovo l’esame per la certificazione CAPM oppure intraprenda la certificazione PMP al raggiungimento dei requisiti di esperienza richiesti, anche prima della scadenza della certificazione CAPM.

Dicono di noi

Stefano Sotgiu
11/07/2014
Ho conseguito ieri la certificazione PMP grazie alla frequenza del corso sul sito www.pmp-online. Il corso consente, ad un prezzo accessibile, di … read more

Login

Chi è online

Abbiamo 16 visitatori e un utente online

­

I cookie aiutano pmp-online.it a fornire servizi di qualità.

Navigando sul sito accetti il loro utilizzo. Per saperne di piu'

Approvo